Escort di lusso e arte

Escort di lusso e arte: dalle caste fanciulle del Dolce stil novo alle derelitte costrette alla schiavitù sessuale nelle case chiuse, le donne estreme hanno sempre solleticato la fantasia degli uomini ispirandoli fino alla creazione di vere e proprie opere d’arte.

Come non ricordare l’impossibile Beatrice di Dante e, al contrario, la facile “Bocca di Rosa” di De André, una cortigiana di paese, non certo di alto livello.

Anche oggi gli uomini cercano, attraverso gli annunci di escort presenti in siti specializzati, e tramite i forum di recensioni escort, delle donne che possano far loro dimenticare la loro infinita ed eterna solitudine attraverso il sesso a pagamento.

Nella pittura Henri de Toulouse-Lautrec è l’esempio principe dell’artista che venne guidato spiritualmente dalle decadenti e tristi prostitute dei bordelli.

Toulouse-Lautrec soffriva di una malattia alle ossa che ne aveva compromesso l’altezza. Non arrivava infatti al metro e mezzo. La sua scarsa autostima lo costrinse a rifugiarsi a nei quartieri malfamati di Parigi. Aveva cominciato a bazzicare per bordelli per trovare il calore umano che gli mancava, sino a trasferirsi in uno di quelli e, più precisamente, al numero 8 di rue d’Amboise.

Escort di lusso e arte: Lautrec e le puttane tristi.

Il bordello rappresentava per il grande artista una sorta di grembo materno in cui si sentiva coccolato e amato. Soleva dire infatti di aver trovato finalmente donne alla sua altezza proprio lì, tra le emarginate. Toulouse-Lautrec percepiva una similitudine tra la sua condizione di nano e quella delle accompagnatrici. Credeva che solamente tra persone che vivono nel degrado e nell’abbandono ci fosse la possibilità di empatia. Fra Toulouse-Lautrec e le escort di lusso con le quali abitò, si instaurarono delle relazioni fatte di vero affetto e autentica amicizia.

Toulouse-Lautrec sentiva come fossero proprie le dolenze emotive di quelle misere e depresse creature, schiave del piacere altrui, non certo del proprio. Egli era il loro fratello, il loro confessore rasserenante, non il padre, non il giudice, non il boia.

Escort di lusso e arte: la raccolta di Elles

La maîtresse del bordello dove viveva gli aveva commissionato delle opere per decorare le pareti dell’appartamento.

Nacquero così sedici dipinti. Il grande nano volle immortalare le sue abitanti nei momenti d’intimità nei loro infrequenti momenti di felicità, al termine delle giornate di lavoro.

La raccolta si chiama “Elles” ed è un insieme di stampe che raffigurano le escort nella loro quotidianità senza che sia mostrato nulla di erotico e neppure pornografico.

È percepibile un erotismo demotivato, lontano anni luce dall’immaginario collettivo che vuole la meretrice sempre in preda a straordinari agiti ormonali.

Per esempio, nella tavola “Donna in corsetto, Conquista di passaggio” vediamo la cortigiana e il cliente silenti annoiati, privi di emozioni, come se partecipassero ad un rituale obbligato.

In ogni tavola le escort non appaiono mai nude, non ispirano per nulla sensualità, erotismo o malizia, le si vede semmai in pigiama, appena sveglie, o a letto, coperte immortalate nel semplice atto di pettinarsi.

L’intenzione del pittore non è nemmeno moralizzatrice. Toulouse-Lautrec ha voluto mostrarci il vero volto che le cortigiane nascondono dietro la maschera. Nascosti da sorrisi di circostanza vi sono facce che piangono la disperazione dei propri cuori straziati dalla violenza maschile.

Si tratta di esseri umani costretti a vendere corpo e anima per vivere, obbligate dalla sventura ad accoppiarsi con uomini egoisti e gelidi che le considerano solo pezzi di carne da usare a proprio piacimento per poi tornare a casa dalle mogli ignare di tutto, donne diverse e migliori dalle meretrici per il semplice fatto di essere state amate ed educate ad amarsi.

 

Escort di lusso Roma

Escort di lusso Milano

Escort di lusso Venezia

Escort di Lusso Bolzano

Escort di lusso Pisa

Annunci escort di lusso

 

LEGGI ANCHE

Escort di lusso certificate: cosa le rende diverse dalle donne ordinarie?

Le richieste più strane fatte alle escort

Uomini che pagano le escort a Milano

Studentesse escort di lusso a Roma: ci paghiamo l’università e poi smettiamo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>